corso-fine-vita

18.05.2018 – Il diritto alla relazione di cura. scenari di fine vita, pianificazione delle cure e disposizioni anticipate di testamento

60,66

Ore 09.00 – Registrazione dei partecipanti

Ore 09.30 – Indirizzo di saluto:

Remo Morzenti Pellegrini: Rettore Università degli Studi di Bergamo
Antonio Banfi: Direttore del dipartimento di Giurisprudenza.
Giovanni Bertino: Presidente APF
Franco Uggetti: Membro di OCF
Introduce: Massimo Foglia – Università degli Studi di Bergamo

Ore 09.45 Prima sessione:
Presiede: Giovanni Iudica – Università Bocconi
Camillo Barbisan: Azienda Ospedaliera di Padova
Ivo Lizzola – Università degli studi di Bergamo
Giada Lonati – Associazione Vidas
Guido Bertolini – Centro di Coordinamneto GiViTi, Istituto Mario Negri
Maurizio Chiodi – Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale di Milano

Ore 14.15 Seconda Sessione
Presiede: Roberto Pucella– Università degli Studi di Bergamo
Donato Carusi – Università degli Studi di Genova
Massimo Foglia – Università degli Studi di Bergamo
Simona Cacace – Università degli Studi di Brescia
Marco Azzolini – Università degli Studi di Bergamo

Ore 17.00  Dibattito
Ore 18.00  Fine lavori

87 disponibili

Categoria: Tag:

Descrizione prodotto

In collaborazione con: Università degli Studi di Bergamo – 6 crediti formativi

  • I relatori, in ordine di intervento, affronteranno le seguenti tematiche:
  • Le decisioni nelle storie di cura all’interno dei contesti ospedalieri: approccio bioetico.
  • Vulnerabilità e dignità negli scenari di cura.
  • La medicina che non guarisce: le cure palliative e l’accompagnamento della persona.
  • L’esperienza di cura in fine vita nei reparti di terapia intensiva.
  • L’accompagnamento e la cura alla fine della vita una prospettiva teologica.
  • La figura del medico e la legge sul rifiuto di cure
  • La consensualità della relazione di cura
  • La tutela dei soggetti vulnerabili: i pazienti minori ed incapaci
  • Riflessioni critiche sull’obiezione di coscienza del sanitario nella relazione di cura