linguaggio

16.11.2018 – Il linguaggio nel processo

29,51

144 disponibili

Categoria: Tag:

Descrizione prodotto

 

L’Associazione Provinciale Forense, in collaborazione con il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bergamo, ha organizzato, alle ore 15,00 del giorno 16 novembre 2018, presso l’Aula Galeotti in via dei Caniana n.2, il convegno dal titolo

“IL LINGUAGGIO NEL PROCESSO. PROFILI TECNICI E DEONTOLOGICI”

Interverranno il Prof. Filippo Danovi, ordinario di Diritto processuale civile all’Università Bicocca e l’avv. Matteo Gozzi del Foro di Milano.

Il linguaggio è componente essenziale dell’identità individuale e sociale: esso agisce come elemento
aggregativo o diversificante poiché consente il dialogo, il confronto e lo scambio.
Anche il diritto soggiace alla logica della lingua e della parola, ha un suo codice da decifrare e da conoscere
La parola è indispensabile veicolo conoscitivo per il diritto nel quale assume un ruolo connotato da rigore e
tecnicismo. Nell’alveo del processo essa assume significati e funzioni peculiari.
Nel corso del convegno si indagherà sul rapporto tra processo e linguaggio in una prospettiva diacronica,
Ci si interrogherà sul ruolo delle parole che nelprocesso introducono fatti , i quali, a loro volta,
vengono raccontati attraverso il linguaggio e costituiscono l’oggetto della prova. Linguaggio del processo che
raccoglie le forme del legislatore, dei principi processuali e degli atti. Si tratterà anche del tema della
parola e del silenzio in relazione al dovere di verità che incombe sugli avvocati, nonché della parola indebita
che si traduce in espressioni sconvenienti ed offensive per indagarne anche i risvolti deontologici.
L’evento è accreditato presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bergamo per n.3 Crediti Formativi: 2 in diritto processuale civile e 1 in ordinamento deontologico